Pronto per la lezione

Mille di quelle cagate che non ti va ma son, per forza, da fare.
Come mettere in ordine, sparecchiare o lavare la macchina.
Quindi ecco.
Preparazione alla mattanza.
Si può ben dire.
Inizia con uno sguardo all’orario delle lezioni.
Ci vuole un ora di navigazione su internet ma lo trovo.
Guardando il mio si evincono immediatamente tre cose.
Prima:
Iscriversi a questo corso di laurea è da squilibrati.
Dieci ore al giorno rinchiusi pagando quasi duemila soldi all’anno?
Eheh: squilibrato! Per forza.
Seconda:
E’ necessario schiacciare tutta la vita nei weekend.
Il nerd, che non ce l’ha, è a posto.
Io vivrò condensato.
Lavoro, sonno, aperitivi e serate: tutto sottovuoto.
Terza:
Sarà meglio trovarsi una donna in facoltà, o in biblioteca.
Tuttalpiù nelle stalle adiacenti alla facoltà.
Squilibrata, topa da biblioteca o stalliera.
Altrimenti dati i ritmi non si batte chiodo fino all’estate.Conscio di questi postulati,
oggi mi son segnato appunti mancanti, libri, esami
e pure le robine da comprare.


Quindi:
– Quadernone ad anelle,
che è uno (1) e non si perde.
– Fogli a quadretti piccoli,
se no su che cazzo scrivo.
– Segna Materie,
cartoncini colorati per separare le materie,
mai avuti ma sempre invidiati a qualcuno,
quest’anno li voglio.
– Agenda,
rigorosamente piccola e divisa in settimane,
– Profumo,
che è finito e non si va in facoltà senza,
anche se la stalliera probabilmente non se ne accorgerebbe,
– Post it,
possibilmente di un colore meno accecante.

Annunci

12 Pensieri su &Idquo;Pronto per la lezione

  1. uuuh tornerei a scuola solo per il necesser: astucci, penne, matite, quaderni, divisori, agende…..

    adoro la cancelleria!!!!

    Invidia!

    Qui in ufficio solo bic striminzite che se non ci stai attento si fottono i tappi!!!!
    Chissà perchè i tappi delle bic si perdono sempre!!!!!!!!!!!

  2. Consigliabile da parte mia ovviamenre un bel Moleskine weekly notebook con copertina morbida e nera.
    Inutile dire che la migliore è l’agenda giornaliera in formato pocket, per disegni, scritte ed eventualmente appunti che servono.
    Con una moleskine non puoi che rimorchiare bene in facoltà, in più sai cosa fare e quando farlo.
    E’ sempre l’agiuenda migliore.

  3. Carol – Grassie! Rientro in grande stile mi raccomando!

    Blue – Davvero davverino davveruccio!

    Guady – Cacchio davvero una droga quei megascaffali… Le bic però son sempre le mejo!

    Sarì – Sì è fighissima…ma costava un mucchio e mezzo! Alla fine ho optato per l’agendina-legami verde mela che dà pure 4 soldi all’unicef via…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...