Raggiungendo il limite

Giorni di studio.
Casa casa e ancora casa.
Ma ieri seratina al Nonno.
Uno di quei posti sui colli.
Con vista sulle luci bolognesi.
S’è mangiato buone crescentine e buone tigelle.
Con vino rosso.
Forse troppo vino rosso.
Anche le mie scarpe ne assaggiarono.

Che poi c’è bisogno di uscire quando s’è chiusi qui.
Full immersion di reclusione-libri.
L’altro giorno m’ha preso lo schizzo.
E ho studiato al parco Talon.
Improduttivo ma molto relaxing.

Ops.
Facendo i giochini con Splinder ho raggiunto il limite di banda mensile.
In pratica mi sono giocato i 20 Mb di spazio a disposizione.
Pagare per questo blog mi sembra eccessivo.
Quindi foto al mese prossimo!

[COME NON DETTO, ho scavalcato il limite.]

Ciao a tutti bellezzi.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Raggiungendo il limite

  1. studiare al parco…..
    è come studiare in biblioteca….

    solo una palese scusa per uscire di casa con il consenso di mammà, facendole credere di fare qualcosa di utile, mentre in realtà si va per baccagliare di brutto!

    (o per lo meno, ai miei tempi era così) 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...