Voltafaccia intriganti


Giorni di studio, problemi e fatiche.
Giorni di distinguo tra attori e comparse insignificanti.
Giorni di maltempo ben voluto.
Giorni di serate improvvisate.
Giorni di notti imprevedibili e divertenti.

Sabato son stato alla Notte Bianca Universitaria di Cesena.
Veramente bella.
Ricca e ben organizzata.
C’erano proprio tutti.
Concerti qua e là.
Birrette e piadine.
Si balla in mezzo alle piazzette.

Questi eventi rivalutano l’idea che si ha dei luoghi.
Magari il cesenate medio guida ai cento all’ora in una strada.
Sorride perchè sa dove scansare i tombini sporgenti.
Non c’è tanto da guardarsi attorno.
E’ la solita vecchia strada da percorrere.
Però un manipolo di universitari la sera la trasformano.
Luci, proiettore, casse, microfono e musica.
Per una sera la strada è la sua serata.
Diventa speciale.
Il giorno dopo il cesenate medio ci ripenserà.

Così capita a me.

Ieri poi “Festa di primavera della facoltà di medicina veterinaria”.
Le classi diventano bar.
I corridoi diventano discoteche.
I bravi-ragazzi-delle-prime-file si ubriacano.
Altri limonano negli angolini nascosti.
Professori toccano culi ad assistenti.
Birre ovunque sparseggiano.
Caldo da club.
E stamattina: la solita facoltà annebbiata delle nove di mattina.
Voltafaccia intrigante anche lei.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Voltafaccia intriganti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...